Oggetti di uso comune che nascono dal riciclo

Sostenibilità
Oggetti di uso comune che nascono dal riciclo

Dal 18 al 26 novembre 2023 per i cittadini di tutta Europa si rinnova l’appuntamento con la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), una campagna internazionale di comunicazione ambientale volta a creare maggior consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti che produciamo, oltre a promuovere una serie di azioni concrete coerenti con le 3R del modello di economia circolare:

  • RIDURRE
  • RIUTILIZZARE 
  • RICICLARE

Tema specifico di questa edizione sarà il packaging. Con lo slogan “Non farti imballare” saranno promosse iniziative per sensibilizzare cittadini, imprese, scuole e pubbliche amministrazioni sul grande impatto ambientale degli imballaggi e per promuovere un comportamento di consumo e produzione più sostenibile.

Nella vita quotidiana, gli imballaggi sono necessari, tuttavia sono tra i prodotti che consumano più materiali grezzi e i rifiuti che ne derivano inquinano l’aria, il suolo e rappresentano la metà dei rifiuti marini. Il 40% della plastica e il 50% della carta utilizzata nell’UE sono destinati proprio al packaging e alla fine del loro ciclo di vita costituiscono il 36% dei rifiuti solidi urbani (fonte: Commissione Europea) e si potrebbe arrivare al 46% entro il 2030 se non agiamo subito. Con il programma Green Deal l’Unione Europea si sta muovendo proprio per mettere fine a questa tendenza proponendo nuove norme per ridurre la quantità di imballaggi monouso e misure per rendere gli imballaggi totalmente riciclabili entro il 2030.

 

Trasformare i rifiuti in qualcosa di prezioso

Come sappiamo il riciclo è possibile se viene fatta una corretta raccolta differenziata, seguendo le indicazioni del proprio Comune, ma forse non tutti sanno che svariati oggetti di uso comune sono ormai regolarmente prodotti da scarti e rifiuti. Vediamone alcuni:

1 - La caffettiera moka. Grazie alla raccolta differenziata, lattine per bevande, vaschette e fogli di alluminio, bombolette spray e scatolette per alimenti vengono raccolte e riciclate per dare vita a nuovi oggetti, fra questi la classica caffettiera moka realizzabile con sole 37 lattine di alluminio.

2 - Componenti per auto. Un altro impiego dell’alluminio riciclato è la produzione di componenti per auto come, ad esempio, i cerchioni delle ruote e i pistoni. L'alluminio è un metallo che può essere riciclato al 100% e riutilizzato infinite volte, mantenendo sempre le stesse caratteristiche di quello ottenuto dal minerale originale.

3 - Biciclette. Diverse aziende hanno cominciato a produrre biciclette riutilizzando l’alluminio riciclato dalle lattine. Dal riciclo di 800 lattine di alluminio si ottiene una bicicletta.

4 – Monopattini. Bastano, invece, 130 lattine per realizzare un monopattino. Il processo per la produzione dell’alluminio da riciclo richiede solo il 5% di energia elettrica che invece servirebbe per la produzione di quello primario.

dalla plastica ai tessuti

5 - Vestiti e coperte. Dal riciclo delle bottiglie di plastica vengono prodotti vestiti e coperte. Il PET (polietilene tereftalato) di cui sono fatte le comuni bottiglie di plastica, può essere riutilizzato nell’industria tessile per limitare l’utilizzo delle fibre naturali. Con circa 18-30 bottiglie si può realizzare una calda felpa per l’inverno, con 13 si ottiene una maglia da calciatore, mentre con 20 una morbida coperta.

6 - Sedie, tavolini e altri oggetti. Sempre dalla plastica riciclata possono anche nascere oggetti di uso comune come sedie, tavolini, scope, secchi, palette e cesti per la biancheria e perfino oggetti d'arredo urbano: dal riciclo di 25 kg di plastica si ottiene, per esempio, una panchina.

7 - Sedili per auto. Alcune case automobilistiche hanno trovato, anch'esse, il modo di riciclare la plastica: dalle classiche bottiglie in PET o dalle plastiche riciclate di veicoli fuori uso vengono, infatti, prodotti nuovi sedili per auto.

8 – Prodotti per l’edilizia. Isolanti acustici e antivibranti possono essere prodotti con la gomma riciclata da pneumatici fuori uso, così come gli asfalti modificati per strade e piste ciclabili che riducono la rumorosità e aumentano il drenaggio.

9 - Pavimentazioni per aree gioco. Anche le pavimentazioni delle aree gioco per bambini, le pavimentazioni di palestre e l’erba artificiale dei campi da calcio possono derivare dal riciclo della gomma di vecchi pneumatici.

10 - Pinzette e chiavi inglese. Dal riciclo dell’acciaio, invece, derivano oggetti di uso quotidiano come, un paio di pinzette o una chiave inglese, ma anche arredi e infrastrutture urbane. L’acciaio può essere riciclato al 100%

Le cose che buttiamo, quindi, se opportunatamente differenziate possono essere (ri)utilizzate per diventare qualcosa di assolutamente nuovo!

Leggi anche

Vivere più sostenibili con l'aiuto delle app
Sostenibilità

Adottare uno stile di vita all’insegna della sostenibilità permette di ridurre gli sprechi di risorse, limitare l’inquinamento, salvaguardare la natura, in poche parole, permette di ridurre il nostro impatto sull’ambiente e salvaguardare il pianeta.

4 Min
Energy Tips